Rubato a Bologna un dipinto del Trecento

Una tavoletta raffigurante Sant'Ambrogio, risalente alla seconda metà del 1300 e attribuita a Giusto de' Menabuoi, è stata rubata ieri dalla Pinacoteca di Bologna. Sul furto, di cui dà notizia Il Resto del Carlino, hanno avviato indagini i carabinieri del nucleo tutela patrimonio culturale. Alta 29 centimetri e larga 19, è sparita dalla 'sala 3' della struttura di via delle Belle Arti, dove si trovava dal 2003. L'allarme è stato dato verso le 18.30 e personale della Scientifica è stato sul posto per cercare tracce dei ladri. Nella stessa sala dov'era esposto il dipinto, il cui valore è stimato sui 70mila euro, si trova anche un Polittico di Giotto. A fine febbraio un furto simile era stato denunciato nella pinacoteca di Faenza (Ravenna), dove è stata rubata una 'Crocifissione e discesa al limbo', di maestro anonimo del XIII secolo.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Corriere Romagna
  2. Faenzanotizie.it
  3. Il Resto del Carlino
  4. Faenzanotizie.it
  5. Corriere Romagna

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Brisighella

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...